blog ricambi

0
GD Star Rating
loading...

Vendere i ricambi usati di un’auto malridotta: conviene!

admin 19 Novembre 2012

Tra le varie soluzioni possibili per sistemare la nostra vecchia auto, esiste anche la possibilità di smontarla e venderla a pezzi. Questa scelta si può adottare nel momento in cui, conti alla mano, notiamo che rimettere a posto la nostra vecchia auto e venderla “intera” può risultare anti economico. Per quanto l’automobile risulti malandata, infatti, sarà possibile individuare delle componenti che sono ancora in buono stato di conservazione e possono essere rivendute come pezzi di ricambio, consentendo a noi di trarne un piccolo profitto.

Le operazioni di smontaggio possiamo eseguirle anche da soli, in perfetta autonomia, a patto di avere una certa dimistichezza con i ferri del mestiere. Smontati i vari pezzi, avremo poi la possibilità di venderli su internet o a negozi specializzati. Per fare degli esempi, i gommisti sono sempre alla ricerca di pneumatici e cerchi in buone condizioni, come allo stesso modo c’è elevata richiesta di componenti interne dell’auto (sedili, leve del cambio, volanti, ecc.), per non parlare delle parti di carrozzeria (specchietti, paraurti, fanali, ecc.).
Questa strada può essere intrapresa anche recandosi in un’officina o da uno sfasciacarrozze, dove oltretutto sapranno individuare le componenti meccaniche che possono essere riciclate.
E’ bene sapere, infatti, che esistono aziende che vanno alla ricerca di vetture vecchie o incidentate dalle quali estrarre le parti che possono essere rivendute, come i motori, che in alcuni casi si presentano ancora efficienti nonostante una carrozzeria malandata.
Una volta effettuate le operazioni di smontaggio, potremo avviare le pratiche per la demolizione. Naturalmente, nel caso in cui ci rivolgiamo ad uno sfasciacarrozze, possiamo direttamente contrattare con lui il prezzo per la vendita delle parti da riciclare e quello per la distruzione dell’auto. E’ importante ricordarsi che queste operazioni vanno eseguite nel rispetto delle leggi, chiedendo alla motorizzazione come procedere per non incappare in guai giudiziari. Anche se si procede alla vendita “a pezzi” di ricambi usati della nostra vecchia automobile, è bene ricordare che targhe e telaio devono essere distrutti. Una leggerezza in questo senso può costare molto cara, dal momento che sono frequenti i casi di targhe e telai riciclati su vetture utilizzate per scopi illegali, come rapine e contrabbando.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!